News

Perché le misure di Compatibilità Elettromagnetica sono diventate obbligatorie?

La Decisione di esecuzione UE 2020/480:

  1. decreta la data del 2 Ottobre 2021 come termine di validità della EN 60204-1:2006 come norma armonizzata utilizzabile per la presunzione di conformità alla direttiva macchine
  2. decreta la validità della EN 60204-1:2018 al posto della 2006 come norma armonizzata utilizzabile per la presunzione di conformità alla direttiva macchine.

Perché la EN 60204-1:2018 rispetto alla 2006 rende obbligatori i test EMC?

La EN 60204-1:2006

  • al punto 4.4.2 descrive alcuni interventi di progettazione e installazione che permettono di ridurre le problematiche EMC (p.es. Separazione conduttori, etc.)

La IEC 60204-1:2016

  • introduce l’approccio modulare per la risoluzione delle problematiche EMC (se uso componenti marcati CE posso evitare di fare le prove EMC)
  • introduce l’allegato H che riporta le misure di mitigazione delle probleimatiche EMC

La EN 60204-1:2018

  • elimina tutte le condizioni di esclusione previste dalla 2006 e dalla 2016.
  • introduce un riferimento esplicito alle IEC 61000-6 (Compatibilità Elettromagnetica)

Conseguentemente, dal 2 Ottobre 2021 tutti i fabbricanti che dichiarano per i loro macchinari la conformità alla Direttiva Macchine non possono più utilizzare la presunzione di conformità derivante dalle 60204-1:2006 e 2016 ma sono obbligati a svolgere le prove EMC e inserire in fascicolo tecnico i test report.

Le prove EMC non vanno svolte su tutte le macchine (come invece richiesto per le LVD) ma possono essere svolte su una macchina campione rappresentativa di una famiglia di macchine con caratteristiche simili.

Il nostro laboratorio è specializzato nell’esecuzione di test elettrici e compatibilità elettromagnetica su macchine industriali.

Misure In Situ

Grazie al nostro laboratorio mobile, possiamo effettuare le prove direttamente presso il luogo di installazione

Contattaci per maggiori informazioni: https://www.stalab.it/contatti/

Leave a Reply